valli resilienti con il logo

Il Progetto

mappa Oltrepo
 
 
  • 25 Comuni
  • 39134 Abitanti
  • 600,40 kmq Superficie
  • 65,20 (ab/kmq) Densità
  • 4 driver
  • 16 azioni
           Costo del Progetto
  • 6.546.992
 Euro
 
          Contributo
  • 4.444.882
 Euro
  • Durata: 2017-2019
  • Capofila:  Comunità Montana Valle Trompia 
  • Comunità Montana Valle Sabbia
  • Camera di Commercio Brescia
  • Cooperativa Sociale Co.Ge.S.S.
  • Cooperativa Sociale Fraternità Impronta
  • Cooperativa Sociale Andropolis
  • Cooperativa Sociale Sentieri e Verbena Solidale
  • Cooperativa Sociale Il Faro
  • Università di Brescia
  • Cooperativa Sociale Clarabella
  • Consorzio Clarabella
  • Consorzio Laghi
  • Consorzio Valli 

 

 

Due valli, insieme, per un unico progetto, e c’è già un risultato importante:  “il totale è maggiore della somma delle sue parti”

 

Valli Resilienti è il progetto per il rilancio della montagna bresciana che riguarda il territorio considerato più interno della Val Trompia e Val Sabbia e che vede protagoniste le due valli unite in uno sforzo corale verso il cambiamento.

Cambiamento è il vero obiettivo da raggiungere per il futuro di questi luoghi, la cui posizione fortemente periferica rispetto alla limitrofa area attrattiva che fa capo alla città di Brescia,  ha determinato nel tempo un progressivo spopolamento (oggi sono 39.134 abitanti in tutta l’area, pari ad una densità abitativa di 65 abitanti per/kmq), con conseguente indebolimento e frammentazione del tessuto sociale.

Ma oggi, qualcosa sta cambiando, c’è AttivAree di Fondazione Cariplo, il programma per la rinascita delle aree interne che sostiene e finanzia V@lli Resilienti il progetto presentato dalla Valle Trompia e Valle Sabbia.  E qui, sono le due valli unite, a fare la differenza per questo territorio. Ma c’è di più, c’è l’esercizio di guardarsi in  modo nuovo, che oltre alla sinergia, rappresenta  la vera novità del progetto per la rinascita della montagna. Ed è con questo nuovo sguardo che si punta sulle risorse endogene culturali, storiche e ambientali, sull’accoglienza improntata alle risorse della comunità locale, su ciò che funziona e che deve essere amplificato e mutuato da valle a valle. E’ con questo nuovo sguardo che si traccia il punto di partenza.

Si cerca da un lato di migliorare la qualità della vita per chi abita,  con i servizi di prossimità per gli abitanti gestiti in rete attraverso cooperative sociali e azioni di valorizzazione di prodotti locali e dall'altro di attrarre nuovi residenti, turisti o investitori, con l’efficienza amministrativa, la specializzazione nell'accoglienza di target sociali fragili provenienti anche da altri territori o con la valorizzazione di luoghi e opportunità turistiche.

Coerentemente con il Programma AttivAree, il progetto Valli Resilienti, mira a contrastare le dinamiche di invecchiamento e spopolamento, offrendo prospettive alle giovani generazioni ed attivando risorse endogene del territorio volte ad accrescere l’attrattività dell’area montana della Valli Trompia e Sabbia come luogo per vivere e lavorare.

 

 

Obiettivi del progetto:

  • Colmare il deficit infrastrutturale e strutturale delle due valli in termini di offerta di servizi per imprese e cittadini
  • Favorire l’occupazione giovanile e sviluppare attività di impresa sociale e rafforzare modelli cooperativi e di rete
  • Valorizzare le risorse culturali ed ambientali come leve di crescita professionale e di occupazione per i residenti
  • Rafforzare e integrare l'offerta turistica del territorio anche verso i poli urbani limitrofi (Brescia, aree dei laghi di Garda e d’Iseo)

Vai al sito del progetto

Documenti

Gallery