Da non Perdere - Bar Camp, la maratona d'idee per la rinascita del borgo rurale di Rebecco

 

Bar Camp Rebecco
Bar Camp Rebecco

 

Rebecco è un nucleo storico a Lavone di Pezzaze, in alta Val Trompia, con caratteristiche tipiche dell’edilizia rurale della valle. Nel passato è stato una stalla, un luogo dove si trasformava il latte, un fienile e una rimessa agricola; oggi il borgo appare come un luogo abbandonato tra le montagne, ma la sua valorizzazione è importante per l’attrattività del territorio. Per questo tra gli obiettivi del progetto Valli Resilienti, finanziato dal Programma AttivAree di Fondazione Cariplo dedicato alla rivitalizzazione delle aree interne, c’è il recupero architettonico e funzionale del sito di Rebecco, attraverso un percorso partecipato, avviatosi nei mesi scorsi, che coinvolge la comunità e gli stakeholder nella definizione di possibili usi e attività e in grado di rispondere ai bisogni del territorio. La sfida lanciata dalla Comunità Montana di Valle Trompia è rigenerare Rebecco non per, ma assieme alla popolazione, creando innovazione sociale e benessere collettivo. I temi: l’agricoltura di oggi, le nuove culture rurali, il turismo intelligente, la formazione, le attività ad impatto sociale. Il soggetto gestore individuato potrà avvalersi di un contributo di start-up pari a 20.000 euro/anno per le prime tre annualità.

 

Il metodo utilizzato per il processo è quello del Design Thinking, l’innovativo approccio interdisciplinare volto ad aumentare la capacità delle organizzazioni e dei territori di prendere decisioni efficaci e redditizie, creando condivisione e “benessere” per tutti i suoi stakeholder. Il percorso partecipato si è concretizzato in una prima fase di focus group finalizzata a ingaggiare la comunità e approfondire le idee di riattivazione del borgo proposte da possibili soggetti interessati alla gestione. Il risultato ha restituito un quadro territoriale ricco di competenze e idee, cosciente di alcune criticità, ma soprattutto di opportunità: agricoltori che sperimentano nuove reti di acquisto e valorizzano produzioni locali, formazione su produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, creazione di nuove forme di occupazione, valorizzazione di potenzialità turistiche, il bisogno di fare e lavorare in rete. La seconda fase di laboratorio ha permesso di affinare le idee e di mettere a sistema le varie competenze emerse.

 

Ultimo tassello dell’innovativo percorso di rigenerazione di Rebecco, sarà il Bar-Camp: la maratona d’idee che si terrà il 9 marzo dalle 14.30 alle 17.30 al Forno Fusorio di Tavernole sul Mella. L’appuntamento è aperto a tutti, vi saranno presentate le idee raccolte nelle fasi precedenti, saranno accolti commenti e forniti spunti utili da parte di tutti coloro che vorranno intervenire con una nuova proposta.

 

 

Informazioni:

www.attivaree-valliresilienti.it

 

 

 

 

Comunicato Stampa

Gallery